Tutti i soldi del mondo


Luglio 1973. John Paul Getty III, nipote sedicenne del magnate del petrolio Jean Paul Getty, viene rapito a Roma da una banda di criminali calabresi che chiede alla famiglia un riscatto di 17 milioni di dollari. Gail, la madre del ragazzo, si rivolge a nonno Jean Paul, il quale rifiuta categoricamente di pagare. Da quel momento inizia una triangolazione fra Gail che insiste per portare in salvo suo figlio, il miliardario che non cede alle richieste dei rapitori, e un ex agente della CIA, Fletcher Chase, negoziatore esperto nel recuperare uomini e cose. Ridley Scott si ispira alla storia vera del rapimento di John Paul Getty III prendendosi enormi libertà narrative per spostare la narrazione dal realistico al metaforico e costruire un racconto morale per il Ventunesimo secolo che vede protagonisti non gli uomini, ridotti a pedine della Storia, ma il denaro, esplorando in particolare il rapporto fra il denaro e il sangue inteso come legame famigliare ma anche come linfa vitale di quell’umanità subordinata al (dis)valore del dollaro.

Al centro di questa favola nera lugubremente ammonitrice c’è “l’uomo più ricco non solo del mondo, ma della Storia”, che è un avaro archetipale: l’Arpagone di Moliére, o lo Scrooge di Dickens.


Giovedì 11 gennaio –  ore 21

Venerdì 12 gennaio – ore 21

Sabato 13 gennaio – ore 21

Domenica 14 gennaio – ore 19 e 21.15

Lunedì 15 gennaio – ore 21

Annunci