LA FIGLIA OSCURA

L’esordio alla regia di Maggie Gyllenhaal (Secretary), tratto dal romanzo di ELENA FERRANTE con la Premio Oscar® Olivia Colman (The Father), Dakota Johnson (50 sfumature), la candidata all’Oscar® Jessie Buckley e Alba Rohrwacher, è stato presentato al Festival di Venezia vincendo il premio per la migliore sceneggiatura e, come successe per Nomadland, nel tempo ha vinto premi prestigiosi nei più importanti festival internazionali, ricevendo anche 3 importanti candidature agli Oscar®.

“A chi ha saputo riconoscere il gran lavoro di Maggie va tutta la mia gratitudine. (…) Lei con grande abilità, ha dato alla mia storia un nuovo vestito apposta per il cinema. L’ha disegnato con la sua esperienza, la sua cultura, il suo sentimento. Questo abito che ha reinventato mi è piaciuto moltissimo. Ormai è pienamente suo, le sta benissimo. E sono felice che sia piaciuto anche a voi. Grazie ancora, grazie, grazie.” Elena Ferrante