Radiograph of a family

diretto dalla regista ๐…๐ข๐ซ๐จ๐ฎ๐ณ๐ž๐ก ๐Š๐ก๐จ๐ฌ๐ซ๐จ๐ฏ๐š๐ง๐ข

Il 9 marzo arriva nelle sale cinematografiche ๐๐ข๐ฌ๐ญ๐ซ๐ข๐›๐ฎ๐ข๐ญ๐จ ๐๐š ๐™๐š๐‹๐š๐› il film vincitore del premio IDFA 2020 per il miglior lungometraggio documentario – ๐‘๐š๐๐ข๐จ๐ ๐ซ๐š๐ฉ๐ก ๐จ๐Ÿ ๐š ๐…๐š๐ฆ๐ข๐ฅ๐ฒ – diretto dalla regista ๐…๐ข๐ซ๐จ๐ฎ๐ณ๐ž๐ก ๐Š๐ก๐จ๐ฌ๐ซ๐จ๐ฏ๐š๐ง๐ข.

Una storia d’amore, due modi di intendere la vita e la fede, una figlia divisa tra un padre laico e una madre religiosa, negli anni che hanno cambiato la storia dell’Iran.

ยซSono il prodotto dellโ€™insanabile contrapposizione tipicamente iraniana tra laicismo e ideologia islamicaยป, dice la regista Firouzeh Khosrovani, figlia di padre laico e madre musulmana praticante.

Nella sua famiglia, come in tante altre, gli effetti della rivoluzione islamica hanno influito su ogni aspetto della vita quotidiana. Mentre il padre continuava ad ascoltare Bach, la madre si dedicava allโ€™attivismo religioso.

Attraverso fotografie, lettere e voci, la regista racconta la sua giovinezza, quella di una famiglia divisa e di una figlia combattuta.

La sua storia privata assurge a metafora dei cambiamenti della societร  iraniana negli ultimi quarantโ€™anni.

Scheda Film: www.zalab.org/projects/radiograph-of-family

Distribuito da: ZaLab Film